Skip to content

La Storia

... una storia fatta di passione e argilla!

La mia stanza giochi è stata la fabbrica.
Da piccola non volevo andare all’asilo, così mio padre Giovanni De Simone mi portava con lui e mentre intagliava bellissimi pannelli in bassorilievo io giocavo con quei riccioli di argilla che uscivano dalla sua stecca, sentivo l’odore della cottura del biscotto, guardavo i colori crudi che come per magia si sarebbero modificati con la cottura.

Con il tempo diventai la sua allieva campendo le storie che lui, mentre disegnava vasi, piastre e piatti mi raccontava.

Aspettavamo la cottura del nostro lavoro e impazienti aprivamo il forno ancora caldo sentendo il canto che la ceramica produce per lo sbalzo termico.

Papà aveva studiato da giovane alla scuola di ceramica di Faenza, li aveva trovato la combinazione chimica per cuocere il colore rosso alla stessa temperatura degli altri smalti, e il rosso sarà il suo colore primario, quello che caratterizzerà la nuova ceramica siciliana.

Giovanissimo si trasferisce a Palermo dove apre il suo primo laboratorio e con mia madre: Eliana, porta il prestigio delle sue ceramiche in giro per il mondo.

Dopo aver frequentato il liceo artistico, con maestri come Giambecchina, Perrè, Tumminello, entrai in fabbrica non più per giocare, come da bambina, ma per lavoro. Iniziai la mia carriera artistica nel settore creativo dove potei esprimere al meglio quelle doti di designer che mio padre vide in me, necessarie per la realizzazione di nuovi prodotti.

Nella mia vita, luoghi e incontri hanno segnato la mia crescita artistica. Grande influenza ha avuto Pantelleria, dove avevamo un negozio, da me personalmente seguito sin da ragazzina, e dove ho abitato ed è nato mio figlio Vito. Roma, città in cui, negli anni ’80, ho vissuto gestendo una bottega in via Margutta con laboratorio.

Papà mi seguiva sempre e spesso veniva a Roma per vivere con me quella particolare atmosfera d’arte e cultura che i tanti pittori del posto creavano.

Alla sua morte tornai a Palermo per stare vicino alla famiglia e da 2007 dirigo “La fabbrica della ceramica” .

65422955_631070320740091_4065976956930106802_n1.jpg

Susanna de Simone nell atelier

Susanna de SImone realizza un grande bassorilievo per la Clinica Triolo Zancladi Palermo.

susa-concentrata.jpg

Susanna de Simone decorando in laboratorio.